EMPOWERMENT

 

Self empowerment.

Il modello del self empowerment interpreta il processo di empowerment come precisa sequenza di fasi che descrive una per una e nelle loro interdipendenze.
Si tratta quindi sia di un modello teorico (interpretazione diagnostica di come avviene l’empowerment) sia di un modello operativo: la focalizzazione delle diverse fasi permette infatti meglio di evidenziare come il processo può essere operativamente facilitato (dal soggetto stesso, self, e/o da chi lo aiuta):

- l’empowerment è definito, nell’ambito del modello di self empowerment, essenzialmente come acquisizione di nuove possibilità. Il livello di empowerment è, in questa ottica, definibile come «ampiezza dello spettro di possibilità» praticabili dal soggetto e tra le quali esso può quindi scegliere. Il processo di empowerment è definibile come «processo attraverso cui una nuova possibilità diventa praticabile». Il processo attraverso cui una possibilità nuova diventa accessibile per il soggetto rappresenta, in questo modello, l’unità elementare del processo di empowerment;

- il soggetto protagonista dell’empowerment può essere una persona (riferimento tendenzialmente prevalente), ma anche un’azienda, una società, un gruppo od una popolazione reale specifica;

- la possibilità nuova, aperta e diventata accessibile per il soggetto, è sempre riferita al suo rapporto con un oggetto specifico e comunque con un’area delimitata del suo mondo e del suo vivere (per esempio, per un individuo, il rapporto con una persona, con un obiettivo lavorativo, con un proprio modo d’agire nello svolgere un ruolo, con un desiderio di azione nella vita personale);

- self empowerment significa aggiunta, non sostituzione. La nuova possibilità coesiste sempre, almeno inizialmente, con altre possibilità e in particolare con quella di confermare la permanenza nella situazione attuale (per es.: se la nuova possibilità aperta consiste nella possibilità per il soggetto di svolgere un altro lavoro in un’altra azienda, questa coesiste sempre: 1) con la possibilità di permanere nell’attuale ruolo aziendale (con maggiore senso di responsabilità e soddisfazione, essendo possibile cambiare); 2) con altre possibilità (per esempio cambiare ruolo nella stessa azienda). In questo senso l’empowerment rappresenta terza polarità rispetto a: 1) stabilità senza alternative; 2) cambiamento senza possibilità di stabilità;

- il modello del self empowerment evidenzia e sottolinea il protagonismo del soggetto stesso nel processo di empowerment, la sua possibilità di autogestirlo, la sua non dipendenza vincolante dall’ambiente (anche se il modello evidenzia anche come altri possono aiutarlo nelle diverse fasi);

- il modello del self empowerment permette di evidenziare come nelle diverse fasi del processo siano utili azioni diverse e mobilitazioni di risorse differenziate.

 

METAPHORA srl

Sede Operativa Bolzano: via Ressel 2/F - 39100 BZ tel. +39 0471 513574 Fax +39 0471 513575
orari segreteria: Lun - Ven 8:30-10:30 | info.bz@metaphora.it

Sede Operativa Milano: P.za Baiamonti, 3 – 20154 MI
info@metaphora.it - www.metaphora.it

Sede Legale e amministrativa: Via Cannero 14/A -20159 Milano
C.C.I.A.A./P.I. 03909110961 R.E.A 1712398
developed by Gag